La marcata versatilità applicativa tipica delle pavimentazioni in resina le rende tra le soluzioni in assoluto più interessanti per svariati contesti, sia indoor che outdoor, in ambito residenziale, industriale, commerciale e pubblico.

Oltre alla flessibilità, questi rivestimenti garantiscono un’ottimale resistenza alle sollecitazioni e all’usura, una grande possibilità di personalizzazione, un’estrema semplicità di pulizia e manutenzione e un’estetica accattivante: tutte qualità che classificano i pavimenti in resina come la risposta ottimale alle più diverse esigenze, incluse quelle molto complesse degli ambienti sportivi e ludici.

Quali caratteristiche dovrebbe avere un pavimento in resina per campi sportivi?

I campi sportivi, da basket o polivalenti sono spazi quotidianamente sottoposti a particolari sollecitazioni, e devono poter assicurare performance eccellenti sia in termini di usabilità che di sicurezza per le persone.

Quando realizzati in resina, i pavimenti per queste applicazioni sono chiamati a soddisfare specifici requisiti. Tra questi spiccano:

  • Resistenza alle sollecitazioni e lunga durata nel tempo: una pavimentazione in resina per campi sportivi, da basket o polivalenti deve assicurare un’elevata resistenza all’usura e alle abrasioni e un’eccellente durabilità. Deve quindi sopportare adeguatamente l’intensa attività sportiva che avviene su di essa senza compromettere le proprie prestazioni nel tempo.
  • Corretta ammortizzazione: un ottimale livello di ammortizzazione è fondamentale per proteggere gli atleti da eventuali infortuni. Quando progettato per un campo sportivo, il pavimento in resina deve quindi garantire un’efficace azione ammortizzante al fine di ridurre lo stress sulle articolazioni tipico dell’attività sportiva.
  • Qualità antiscivolo: dal momento che la sicurezza delle persone che transitano sui campi sportivi o polivalenti va considerata prioritaria, il sistema resinoso per la pavimentazione dovrà essere formulato in modo tale da evitare scivolamenti e cadute. In questo senso, una finitura antisdrucciolo è fondamentale per ottenere un’aderenza ottimale in qualunque condizione atmosferica.
  • Resistenza agli sbalzi termici: la tolleranza agli shock termici è necessaria a garantire un’ottimale funzionalità della pavimentazione in resina sia durante le stagioni più fredde, senza la creazione di crepe o lesioni, sia durante i mesi più caldi, evitando la formazione di isole di calore e sopportando adeguatamente l’azione dei raggi solari. 
  • Risposta alle sollecitazioni: un pavimento in resina per campi sportivi, da basket o polivalenti deve rispondere con efficacia alle sollecitazioni specifiche delle diverse attività sportive praticate su di esso. Ad esempio, la sua superficie dovrebbe sempre permettere un buon coefficiente di rimbalzo delle palle da gioco.
  • Semplicità di pulizia e manutenzione: la regolare e accurata pulizia delle pavimentazioni contribuisce alla sicurezza e alla salubrità degli ambienti sportivi e ludici. Di riflesso, la pavimentazione in resina studiata per queste applicazioni dovrebbe garantire interventi di pulizia e manutenzione semplici ed efficaci, che non inficiano sulle sue prestazioni.

Riassumendo, i pavimenti dei campi sportivi, da basket e polivalenti devono necessariamente possedere qualità quali resistenza, elasticità e stabilità.

La resina si dimostra particolarmente adatta in questo contesto, poiché consente la creazione di una superficie monolitica impermeabile caratterizzata da elevate proprietà meccaniche. Queste includono uniformità di rimbalzo, stabilità di appoggio, qualità antisdrucciolo e, allo stesso tempo, anche la notevole capacità di resistere agli agenti atmosferici e ai raggi UV, requisiti essenziali per le aree sportive all’aperto.

Come accennato, le esigenze che le pavimentazioni sportive e ludiche devono soddisfare fanno intuire facilmente i motivi per cui i sistemi resinosi siano considerati una risposta vincente per questo tipo di applicazioni.

Tali superfici garantiscono infatti una serie di vantaggi oggettivi, a partire dalla già citata versatilità applicativa che le rende soluzioni ottimali per gli sport più diversi. L’estetica altamente personalizzabile tipica dei pavimenti in resina è un altro benefit da considerare, perché permette una customizzazione pressoché completa dei campi da gioco, sia in termini di colori che di segnaletica orizzontale o elementi grafici, al fine di rispettare le regole dei diversi sport o l’immagine del club.

In più, a differenza di altre soluzioni, le pavimentazioni in resina prevedono una posa e una fruibilità molto rapide, riducendo i tempi di fermo-attività del campo sportivo: un vantaggio significativo soprattutto se l’intervento di realizzazione è richiesto in vista di eventi o competizioni, e dunque con tempistiche potenzialmente piuttosto limitate.

Infine, non va dimenticata l’importanza crescente data al basso impatto ambientale delle pavimentazioni moderne: anche in questo caso, la resina risulta una soluzione ottimale grazie all’ampia disponibilità di materie prime ecocompatibili, che contribuiscono a ridurre l’impronta di carbonio del manufatto.

Per garantire l’efficacia e la durata nel tempo di un pavimento in resina per campi sportivi, è essenziale affidarsi ad aziende specializzate nella progettazione e installazione di rivestimenti specificamente studiati per questa tipologia di applicazioni.

IPM Italia si dimostra in tal senso l’interlocutore ideale per individuare la soluzione più adeguata a ogni contesto, grazie a un’esperienza di oltre quarant’anni nella formulazione, produzione e posa di pavimenti continui in resina per applicazioni interne ed esterne.

I progetti di successo realizzati anche per ambienti sportivi, la profonda competenza maturata nel tempo, il continuo aggiornamento e la qualità dei sistemi resinosi risultato degli ingenti investimenti in Ricerca e Sviluppo rendono IPM Italia il partner per ottenere supporto completo, dalla consulenza preliminare fino all’eventuale manutenzione della pavimentazione in resina.

IPM Italia propone due diverse soluzioni per la realizzazione di pavimentazioni in resina destinati a campi sportivi, da basket o polivalenti: IPM Freetime e IPM Freetime Plus.

Ottimale non solo per gli impianti sportivi outdoor ma anche per le piste ciclopedonali, IPM Freetime è un sistema eco-friendly (è infatti realizzato con prodotti traspiranti di nuova generazione, certificati a zero VOC) formulato con prodotti resinosi specifici per questo tipo di applicazioni. Ideale sia per realizzazione di nuove pavimentazioni sportive che per ripristinare supporti preesistenti, la soluzione è studiata per rivestire con successo anche sottofondi in asfalto, di nuova o vecchia realizzazione, purché sani e coesi.

I vantaggi di scegliere IPM Freetime per realizzare pavimentazioni sportive in resina sono numerosi:

  • Elevata capacità di assorbimento di microlesioni e dilatazioni termiche
  • Azione antisdrucciolo anche in presenza di ristagni d’acqua
  • Applicazione ottimale anche su fondi umidi
  • Aspetto naturale opaco
  • Alta possibilità di personalizzazione grazie alle varie colorazioni disponibili
  • Ottima elasticità
  • Giusto coefficiente di restituzione (rimbalzo) delle palle da gioco
  • Spessore limitato (solo 1,2 mm)

Inoltre, questo sistema resinoso risulta indicato anche per il rivestimento colorato di piste ciclabili e pedonali.

Per quanto riguarda invece IPM Freetime Plus, è il sistema resinoso ecocompatibile prodotto da IPM Italia e pensato per il rivestimento di piazzali outdoor a destinazione ludica e sportiva, viali pedonabili e piste ciclabili. Adatto a tollerare efficacemente una carrabilità di servizio, è formulato con l’ausilio di prodotti resinosi innovativi che lo rendono ideale alla realizzazione di nuove superfici o al rivestimento/ripristino di vecchi supporti. Come IPM Freetime, anche IPM Freetime Plus garantisce una posa impeccabile anche su sottofondi in asfalto, nuovi o preesistenti, purché sani e coesi.

A seguire i vantaggi principali di questa soluzione:

  • Personalizzabile in diverse colorazioni
  • Assorbe microlesioni e dilatazioni termiche
  • Adeguato grip antisdrucciolo per un’elevata sicurezza anticaduta, anche in presenza di ristagni d’acqua
  • Ottima elasticità
  • Giusto coefficienze di restituzione (rimbalzo) delle palle da gioco
  • Realizzato con prodotti traspiranti di nuova generazione, certificati a zero VOC
  • Aspetto naturale con finitura opaca
  • Applicabile anche su fondi umidi
  • Spessore di soli 3-4 millimetri

Entra in contatto con gli specialisti di IPM Italia per individuare il sistema resinoso più adatto alle pavimentazioni dei tuoi campi da gioco, da basket o polivalenti.

Competenza e professionalità al tuo servizio

PREVENTIVO ONLINE

Dati personali e note

Richiesta di offerta *